La passeggiata nel verde a Velate di Renato Guttuso (1982)
Passeggiata in giardino a Velate” di Renato Guttuso

La legge italiana prevede che un’opera d’arte possa essere dichiarata di interesse culturale non solo per il pregio artistico, ma anche “a causa del suo riferimento con la storia politica, militare, della letteratura, dell’arte, della scienza, della tecnica, dell’industria e della cultura in genere ovvero quale testimonianza dell’identità e della storia delle istituzioni pubbliche, collettive e religiose” (art. 10, comma 3, lettera d) del Codice dei beni culturali).

È l’interesserelazionale”: l’oggetto importa anche in relazione a un fatto estrinseco, storicamente rilevante. Un esempio può essere la Renault 4 dove fu ritrovato il cadavere di Aldo Moro. O la maglietta indossata da un capocannoniere.

In campo artistico, sono state da poco pubblicate due sentenze (nn. 2060/2023 e 2061/2023) con cui il TAR Lombardia ha annullato i provvedimenti di tutela della Soprintendenza di Milano, con i quali erano state notificate due opere ritenute importanti, la prima in relazione a un supposto rapporto di amicizia tra l’artista (Leonor Fini) e la diva teatrale Valentina Cortese; la seconda, in relazione a un luogo dove l’artista (Renato Guttuso) trascorreva le sue vacanze.

Come si può definire il perimetro dell’interesse relazionale?

Ce lo spiegano Giuseppe Calabi e Sharon Hecker in questo interessante articolo pubblicato su We Wealth, disponibile al presente link.