Quando si acquista un quadro, verificare le etichette sul retro può rivelare la sua provenienza. Un caso recente riguarda un dipinto di Camille Pissarro, “Rue St. Honoré, après midi, effet de pluie” (1898). Passato attraverso varie proprietà, incluso il Barone Thyssen-Bornemisza, il quadro fu venduto al Regno di Spagna nel 1993. La sua storia è stata tracciata grazie a un frammento di etichetta sul retro che indicava il suo passaggio dalla Galleria Cassirer.

Questa storia solleva il dilemma etico e legale legato al patrimonio artistico, richiamando il conflitto tra i diritti dell’acquirente legittimo e la giustizia per chi ha subito confische ingiuste durante il periodo nazista. Il caso sottolinea l’importanza del retro dei quadri nel tracciare la storia e affrontare questioni etiche e giuridiche complesse, evidenziando la necessità di una riflessione ponderata su diritto e giustizia nel contesto dell’arte.

Per leggere l’articolo , seguire il link.

Camille Pissarro, Rue St. Honoré, après midi, effet de pluie, 1898