Il 2024, pur essendo iniziato da poco, ha già offerto delle rivoluzionarie prese di posizione (e di coscienza) sulla regolamentazione relativa all’attività degli influencer: le linee guida Agcom hanno dettato le direttrici sulle quali questa categoria dovrà muoversi in futuro, ed ora il TAR Lazio si esprime sulle dirette live e la pubblicità occulta.

Il caso, bene o male, lo conosciamo tutti: eravamo spettatori da casa.
Una diretta live dal palco più seguito d’Italia, per mano dell’influencer più seguita d’Italia, capace di muovere migliaia di utenti verso il social utilizzato.

Si può considerare pubblicità? Va segnalata come tale agli utenti / consumatori?

Gli avvocati Andrea Buticchi e Riccardo Di Santo analizzano la pronuncia del tribunale amministrativo e si interrogano sulle nuove frontiere della tutela del consumatore così come l’era degli influencer impone.

Ringraziamo Davide Calabi per la colonna sonora